19 Luglio 2024

Studente cegliese campione di sicurezza informatica

CyberChallenge 2024 informatica cybersicurezza i premiati a Bari
La squadra premiata a Bari

Nella squadra CyberChallenge 2024 premiata a Bari c’è anche Mattia Curri, che ha brillato nella finale dopo un corso universitario: erano stati ammessi soltanto 6 ragazzi

©

C’è anche uno studente cegliese nella Squadra CyberChallenge 2024 premiata lo scorso 13 giugno presso la Sala Consiglio del Dipartimento di Informatica (DIB) dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, dove si è tenuta la  cerimonia di premiazione della squadra locale della CyberChallengeIT 2024. Questo evento ha rappresentato un momento di grande orgoglio e celebrazione per tutta la comunità accademica.

La CyberChallengeIT è un’iniziativa di grande rilievo, mirata a formare la prossima generazione di esperti in sicurezza informatica attraverso percorsi di formazione e competizioni di alto livello. Questi eventi sono fondamentali per selezionare e formare i migliori talenti.

Quest’anno, dopo un rigoroso processo di selezione e un corso universitario intensivo sulla cyber security, sei dei venti candidati dell’ateneo barese sono stati scelti per competere a livello nazionale.

Nei mesi di maggio e giugno, le gare locali della CyberChallenge si sono svolte simultaneamente in tutti gli atenei italiani. Il DIB ha preso parte alla competizione annuale il 29 maggio 2024, organizzata dal Laboratorio Nazionale di Cybersecurity del CINI (Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica).

Durante la cerimonia, magliette e medaglie sono state consegnate a tutti i membri della squadra locale, con un riconoscimento speciale per i primi tre classificati. Questi giovani talenti hanno dimostrato eccezionali capacità e dedizione, guadagnandosi il diritto di rappresentare l’Università degli Studi di Bari alla competizione nazionale, che si terrà il prossimo 4 luglio a Torino. Un risultato importante per lo studente Mattia Curri di Ceglie Messapica che dopo aver superato le fasi di selezione della nota competizione e frequentato il relativo corso universitario sulla cybersecurity, ha brillato nella CTF finale (Capture The Flag) totalizzando i punti necessari per essere ammesso nella squadra dei sei partecipanti; assieme a Mattia ci saranno: Francesco Damiano Di Gregorio da Bisceglie (Bari), Pierluigi De Palo da Ruvo di Puglia (Bari), Davide Cirilli da Molfetta (Bari),  Renato Loiacono da Palo del Colle (Bari) e Davide Pio Posa da Gioia del Colle (Bari).

La preparazione dei giovani “hacker” è stata meticolosamente guidata dal team Mntcrl, un gruppo di esperti e appassionati di sicurezza informatica dedicato all’ethical hacking, alle competizioni e alla Terza Missione in ambito cyber security. Mntcrl è stato fondato da studenti, laureati, dottorandi e ricercatori dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro subito dopo la quinta edizione di CyberChallenge.IT.

Alla cerimonia erano presenti figure di spicco del Dipartimento, tra cui il Direttore del DIB, professor Filippo Lanubile, la professoressa Annalisa Appice, referente UniBa per la CyberChallenge 2024, e il professor Donato Malerba, organizzatore della cerimonia. La loro presenza e il loro supporto hanno sottolineato l’importanza di questo evento per la comunità accademica e per lo sviluppo delle competenze in cybersecurity.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *